Islam, Sufismo e Sufi
Islam, Sufismo e Sufi
 
 

I Principi dottrinari

Il Profeta Muhammed

I 99 nomi di Allah

  1. Al-Fâtiha
  2. Al Baqara
  3. Al-'Imrân
  4. An-Nisâ'
  5. Mâ'ida
  6. Al-An'âm
  7. Al-A'râf
  8. Al-Anfâl
  9. Tauba
  10. Yûnus
  11. Hûd
  12. Yûsuf
  13. Ar-Ra'd
  14. Ibrâhîm
  15. Al-Higr
  16. An-Nahl
  17. Isrâ'
  18. Kahf
  19. Maryam
  20. Tâ-Hâ
  21. Al Anbiyyâ
  22. Al-Hajj
  23. Mu'minûn
  24. An-Nûr
  25. Al Furqân
  26. Ash Shu'arâ'
  27. An-Naml
  28. Al-Qasas
  29. Al 'Ankabut
  30. Ar-Rum
  31. Luqman
  32. As-Sajda
  33. Al-Ahzab
  34. Saba'
  35. Fatir
  36. Ya Sin
  37. As Saffat
  38. Sad
  39. Az Zumar
  40. Al-Ghafir
  41. Fussilat
  42. Ash Shura
  43. Az Zukhruf
  44. Ad Dukhan
  45. Al Jathiya
  46. Al-'Ahqaf
  47. Muhammad
  48. Al-Fath
  49. Al Hujurat
  50. Qaf
  51. Adh Dhariyat
  52. At-Tur
  53. An-Najm
  54. Al Qamar
  55. Ar Rahman
  56. Al Waqi'a
  57. Al-Hadid

 

 
 

Sura LXXXIV

Al-Inshiqâq

(La Fenditura)

Pre-Eg. N°83 Di 25 versetti Il nome della sura deriva dal versetto 1.

In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso.

1. Quando si fenderà il cielo

2. e obbedirà al suo Signore e quel che deve fare farà;

3. quando la terra sarà spianata [1] ,

4. rigetterà quello che ha in seno e si svuoterà [2]

5. e obbedirà al suo Signore e quel che deve fare farà,

6. o uomo che aneli al tuo Signore, tu Lo incontrerai.

7. Quanto a colui che riceverà il suo libro [3] nella mano destra,

8. gli verrà chiesto conto con indulgenza,

9. e lietamente ritornerà ai suoi [4] .

10. Quanto a colui che riceverà il suo libro da dietro le spalle [5] ,

11. invocherà l’annientamento,

12. e brucerà nella Fiamma [6] !

13. Si rallegrava in mezzo ai suoi [7] ,

14. e pensava che mai sarebbe ritornato [ad Allah].

15. Invece sì, in verità il suo Signore lo osservava.

16. Lo giuro per il crepuscolo,

17. per la notte e per quello che essa avvolge [8] ,

18. per la luna quando si fa piena:

19. invero passerete attraverso fasi successive [9] .

20. Cos’hanno dunque, che non credono

21. e non si prosternano quando si recita loro il Corano1()?

22. I miscredenti invece tacciano di menzogna.

23. Ma Allah ben conosce quel che celano.

24. Annuncia loro un doloroso castigo,

25. eccetto che per coloro che credono e compiono il bene: essi avranno ricompensa inesauribile.



[1] Il tema del livellamento della terra ricorre spesso nel Corano. Conseguenza del cataclisma che farà «correre» e poi «disperdere come polvere» le montagne. Quando giungerà l’Ora tutta la terra sarà una sterminata distesa sulla quale non ci sarà né ombra né nascondiglio.

[2] Si svuoterà dei morti che sono dentro di essa (vedi XCIX, 2).

[3] «il suo libro»: il registro contenente l’annotazione delle sue azioni terrene.

[4] Il versetto allude al fatto che i familiari che avranno meritato il Paradiso saranno ricongiunti in esso o esprime il concetto di una famiglia il cui legame sarà quello della comune beatitudine? Allah ne sa di più.

[5] Gli uomini che saranno destinati alla dannazione si presenteranno al Giudizio con la mano destra attaccata al collo e la sinistra legata dietro la schiena, quindi riceveranno il loro registro da dietro.

[6] «la Fiamma»: uno dei tormenti dell’Inferno.

[7] Allah (gloria a Lui l’Altissimo) ci ricorda l’effimera sicurezza che può venire dagli affetti familiari e dalle solidarietà tribali (e oggi di classe, nazionali, ecc.). L’unica vera sicurezza è in Lui.

[8] «quello che essa avvolge»: fiere, jinn, umori. La mancanza di luce rappresenta un segno dell’esistenza dell’invisibile (ghayb) e della notte dello spirito dell’uomo che non si relaziona correttamente con il suo Creatore (gloria a Lui l’Altissimo).

[9] «fasi successive»: la morte - la Resurrezione - il Giudizio - la Vita eterna nel Paradiso o nell’Inferno (Signor nostro, dacci il bene di questa vita e il bene dell’Altra e allontanaci dal fuoco!).

 

Tratto da:
“Il Corano”
(la traduzione dei suoi significati in lingua italiana)
A cura di Hamza Roberto Piccardo

Prefazione di Franco Cardini e introduzione di Pino Blasone
Edizioni Newton & Compton su licenza Al Hikma, pp.610, € 3.90
La più diffusa e completa traduzione dei significati del Corano, la prima realizzata dai musulmani in Italia per tutti gli italofoni.

Un’opera arricchita da un’imponente apparato di note (oltre 2.800) un indice delle materie, un indice dei nomi e 12 appendici tematiche: dai 5 pilastri dell’Islam alla traduzione dei Nomi di Allah, dal concetto di jihad a alla proibizione dell’interesse sul denaro.

Ordina su Libreriaislamica.net