Islam, Sufismo e Sufi
Islam, Sufismo e Sufi
 
 

L'ISLAM

I Princìpi dottrinari

Il Profeta Muhammed

Il Sacro Corano

I 99 nomi di Allah

I detti del Profeta

La moschea

La preghiera

Il Pellegrinaggio

Segreti del digiuno

Per le donne

Orario preghiere

Mappa del sito

 

LA POESIA DI ONIDE HAMZA

Il Salmo del Hanif

Ai circoncisi nel cuore

agli aspiranti che non fan rumore

 

 

Alla fine di un millennio

senza alcun guadagno

ho girato in lungo e in largo

ed ora eccomi qui

solo... col Solo...

invocandoLo

dall’angolo della mia stanza

 

"Tutto perirà tranne il Suo Volto"

Il Suo Volto infinitamente Perfetto

 

...ovunque... ...comunque...

 

 

(consciamente o inconsciamente)

A cosa ti stai attaccando?

Cosa vai all’Unico associando?

Cosa di più stai desiderando?

A chi di più stai pensando?

Chi di più stai amando?

Chi stai segretamente adorando?

 

Le donne?

I cavalli?

I soldi?

Le cose?

Le forme?

Le macchine?

La materia?

Il mondo?

Il tuo ego?...

 

 

"Adorerai il Signore Dio tuo

e solo a Lui renderai culto"

 

 

Pensi di seguire una via spirituale?

Di essere un autentico discepolo

o un vero maestro?

Di conformarti a una Legge sacra?

Di vivere la Tradizione dei Profeti?

Di custodire il Messaggio degli Inviati?

Di avere qualcosa in più

degli altri?

 

Ogni giorno che passa

una voce ti sussurra 

fra gli altri:

 

non credere

di essere

migliore

degli altri

 

 

Cerchi del male il superamento?

Sei sincero nella Fede

o è solo un atteggiamento?

 

 

Piena la testa

solo di nozioni

non sai riconoscere

l’Erba della Vita

non sai coltivarLa

non hai estirpato

le erbacce

hai dimenticato

non hai imparato

sai far poco

o nulla

Hai acquisito la scienza?

E chi t’impedisce la permanenza

nella via della Divina Presenza?

... la negligenza

 

 

In sottomissione

hai compiuto l’atto?

Che importanza ha

se ti prendono per matto?

 

Loro sono

i non presenti

i non coscienti

i non credenti

i non obbedienti

i non vedenti

i non udenti

i non senzienti

i non sapienti

 

 

Hai la lingua sapida

di autodisciplina?

Sei sempre rigoroso e profondo

nelle tue espressioni?

capita che tu dica il falso

e dia fastidio a qualcuno

capita che tu dica il vero

e dia fastidio a qualcuno

Nel parlare

non insistere

con chi vuole sempre ragione

 

La voce non alzare

La comprensione

di una verità

nel dialogare

presuppone

un minimo

di onestà

intellettuale

 

 

Chi sono io?

Nessuno

sono qui solo di passaggio

 

anche se fermo

immobile

sono

 

Intorno

mi ruota il mondo

...non mi turba

 

 

Qualcuno dice

che dici cose scontate

non sei originale

 

 

Prima che il sole sia sorto

e sia luce e calore sull’orto

ancora una volta

il gallo ha cantato

ma tu

dal tuo sonno pesante

ti sei risvegliato?

 

 

Tutto quel che è illusorio

è destinato a deluderti

Combatti senza dannarti...

 

Quando sei veramente orante

ogni cellula del tuo corpo lo è

 

Dì:

quando veramente òro

quando veramente adoro

...s’espande l’Oro

 

 

Un uomo prega

e un altro lo irride

ignorando

che anche per lui

sta pregando

 

Infatti chi prega

prega

per l’umanità intera

 

 

Jamal ha un triangolo sul cuore

e dentro v’è inciso

il Nome del Signore

 

 

Ia Batin Ia Zahir

 

O Interiore O Esteriore

O Nascosto O Evidente

O Celato O Apparente

O Immanifesto O Manifesto

O Segreto O Rivelato

O Invisibile O Visibile

Ia Batin Ia Zahir

 

Gusto in me stesso

il sapore della Tua vicinanza:

nettare di beatitudine

 

 

Il Vero

Il Tuo Mistero

è così vasto

e inesprimibile

che solo

paradossi

e antinomie

cercano

d’esprimere…

 

 

Un frammento non è la totalità

 

Il GrandeUnoSenzaForma...

sguardi umani

non Lo raggiungono

ma cosa mi succede ora?

 

Vedo l’Uno in ogni cosa

e ogni cosa nell’Uno

 

Odo l’Uno in ogni suono

e ogni suono nell’Uno

 

Vedo l’Uno in ogni forma

e ogni forma nell’Uno

 

Odo l’Uno in ogni nome

e ogni nome nell’Uno

 

Huuuuuu.....

 

 

Io non sono l’immagine riflessa nello specchio della mia camera

ma nello specchio della mia camera

mi vedo

 

 

Tu non sei l’immagine riflessa nello specchio del tuo creato

ma nello specchio del tuo creato

Ti vedo

 

e, Gloria a Te!

Te Stesso Ti vedi

 

Meglio di me

Tu vedi Te Stesso

 

Meglio di me

Tu conosci Te Stesso

 

Meglio di me

Tu vedi me stesso

 

Meglio di me

Tu conosci me stesso

 

 

Confidando

in Colui che accetta sempre parole

di sincera, personale liturgia

mi chiedo:

dove sto andando?

Vivente! Vengo a Te con bagaglio leggero

 

Ia Quddus

Non ho niente di mio, tutto è Tuo

 

Ia Quddus

Non sono che il tuo ricettacolo

 

Ia Quddus

Tu che non sei orientale né occidentale

 

Ia Quddus

Tu che sei Signore dell’Oriente e dell’Occidente

 

Ia Quddus

Tu che sai lenire le angosce

 

Ia Quddus

Tu che ci liberi dai bisogni dettati dall’ignoranza

 

Ia Quddus

Tu che ci liberi dall’ignoranza

 

Ia Quddus

Tu che la Vita mi presti in ogni istante

 

Ia Quddus

Tu che mi presti ogni istante

 

Ia Quddus

Tu che sei oltre l’istante

 

Ia Quddus

 

Sia fatta la Tua Volontà non la mia

 

Ia Quddus

Tu Solo sei la Felicità Superna

 

Ia Quddus

Tu Solo sei l’Altissimo

 

Ia Quddus

Tu Solo riveli un Nome Perfettissimo

 

Ia Quddus

O Santissimo

 

 

IL NEMICO

Dall’apparente mondo della dualità

chi hanno ascoltato le tue orecchie?

Chi non ama il due che si fa uno?

Chi non ama l’unione e il matrimonio?

Chi è che vuole

la separazione

e la lontananza

e che non vi sia

minima rinuncia al mondo

né minimo sacrificio dell’ego?

Chi è che entra nel cuore di una donna

e le fa dire

rivolta all’uomo che aspira all’Unione

(o viceversa):

non sento niente per te

non sei il mio tipo

non c’è feeling

non c’è magia

non c’è attrazione?...

Il sussurro del cattivo consigliere dura

ma non è il vento vincente

 

 

RESPIRO E SEGNO DEI TEMPI

 

Pendono sigarette accese

da giovani labbra femminili

più vicine al Fuoco

più lontane dalla Luce

 

Inspirazione

espirazione

fumo nell’aria

cenere sulla terra

petali ingrigiti

nelle narici

cosa dici?

 

Emancipazione?

O corruzione?

 

 

a Dante

 

Poeta! Hai visto il Profeta?

Dalle sue dita sgorga acqua santa

per il ricco della piazza

per il povero della panca

Accade quando il cuore è purificato

e con candida biancaneve lavato

e il foro dell’apertura sigillato

il segno del Paraclito ricordato

l’invio dello Spirito decretato

ed è l’abluzione

è la recitazione

è la benedizione

per l’umana nazione

 

 

L’INIZIO

Da quando sei un Iniziato?

Da quando la Sua Menzione ho iniziato


Il Sacro Corano | Il Profeta | Discorsi | Ascolta lo dhikr | Bibliografia | Link
Foto | Appuntamenti | Download | La preghiera |I segni dell'Ora |


IL SUFISMO