Islam, Sufismo e Sufi
Islam, Sufismo e Sufi
 
 

L'ISLAM

I Princìpi dottrinari

Il Profeta Muhammed

Il Sacro Corano

I 99 nomi di Allah

I detti del Profeta

La moschea

La preghiera

Il Pellegrinaggio

Segreti del digiuno

Per le donne

Orario preghiere

Mappa del sito

 

Il male è un figlio di satana e dell'ego

Dobbiamo comprendere che il nostro primo scopo è quello di servire Allah, non di compiacere i nostri ego. Questo vale in modo particolare se appartenete alla Tariqat Naqshbandi. I nostri ego sono come draghi, dobbiamo cercare di metterli al livello più basso. Se poteste vedere la forma reale dell'ego, non riuscireste né a dormire, né a mangiare per 40 giorni. La maggioranza delle persone sarebbe talmente terrorizzata da non sopravvivere. C'è stato ordinato di combatterlo. Pertanto come possiamo chiedere di compiacere il nostro più grande nemico? Se questo è ciò che volete, allora concederete la vostro nemico la più grande vittoria e metterete la vostra testa innanzi a lui su un piatto d'argento. Il vostro nemico non sarà soddisfatto finché non vi avrà uccisi. Voler compiacere il vostro più avversario più pericoloso è il culmine della stoltezza. Alla gente dei nostri giorni è stato detto di compiacere satana con i loro ego. L'ego è femmina, mentre satana è maschio. La femmina è attratta dal maschio. Perciò in questo caso l'ego si sente condotto a satana. Dalla loro unione nasce il male, l'origine di tutti i peccati, della violenza e dell'agire malvagio. Di per sé sono privi di potere. Se l'ego non si abbandonasse a satana, nessun male potrebbe esser creato.

Cerchiamo di nutrire il nostro ego, ma non prendiamo in considerazione il fatto che i nostri ego sono la sfida più grande per le nostre anime. Gli ego no vogliano accettare la sovranità delle nostre anime nei nostri corpi, pertanto la battaglia tra l'ego e l'anima continua. Ai giorni nostri l'uomo medio è al 100% sotto il controllo del proprio ego. Vi sono rare eccezioni che cercano di impedire al proprio ego di giungere al potere. Ma la maggior parte delle persone del 20mo secolo si sono abbandonati totalmente a satana. I loro ego hanno promesso a satana di donargli pieno supporto per il suo regno. Se possedeste una veduta generale di com'è il mondo oggi, vedreste che la maggioranza della gente sta dalla parte di satana. Gli corrono dietro e proteggono i suoi insegnamenti.

Ogni sistema che finisce per 'ismo' appartiene a satana: socialismo, fascismo, comunismo, capitalismo, sionismo. Satana ha creato questi 'ismo' per andare contro l'Islam, contro chi si sottomette alla Volontà del Signore. Le persone pensano soltanto entro i confini di questi 'ismo'. Nessuno pensa all'Islam, si rifiutano. Vogliono portare la gente più lontano possibile dall'Islam. Vogliono trovare un modo di rendere le persone più tranquille possibile, in realtà i problemi aumentano di giorno in giorno. Se osservaste i frutti degli alberi dell' 'ismo' , potreste vedere che all'inizio vi erano pochi frutti del loro male, perché si trattava di alberi molto giovani. Adesso gli alberi sono cresciuti e i loro frutti sono tanti quanto le loro foglie.

Anche satana si è stancato adesso e comincia a dubitare sul fatto che la sua conoscenza sia abbastanza per tutto il male che egli ha prodotto. A causa di ciò, vuole estendere la propria attività al sistema educativo delle università europee. Hanno posto i propri fondamenti sull'ateismo e satana è riuscito ad ottenere la specializzazione in tutte queste università. Mentre studia e ottiene sempre più conoscenza, lascia i suoi seguaci a loro stessi. Adesso sta cercando di laurearsi in tecniche sataniche. E cerca di portare la gente a questo livello entro il 21mo secolo. Pur essendo molto occupato in questi studi, vi sono alcune organizzazioni che gli danno pieno sostegno, come l'ONU. Ha ottenuto il premio Nobel per esser riuscito a portare anche le università islamiche dalla sua parte, dato che non vengono pienamente riconosciute se non seguono il modello occidentale. Satana non ha mai un giorno di riposo. Dall'inizio della creazione non ci ha mai lasciato soli e in pace un solo istante, questo andrebbe contro i suoi principi. Cerca di fare in modo che ognuno sia scontento dell'altro, senza pace.


Il Sacro Corano | Il Profeta | Discorsi | Ascolta lo dhikr | Bibliografia | Link
Foto | Appuntamenti | Download | La preghiera |I segni dell'Ora |


IL SUFISMO